Governo, Rosato: “Un sopruso da Lega-M5S”

“È un momento gravissimo. Siamo rimasti molto stupiti da chi diceva che contava il famoso contratto e non le persone, e poi si è impuntato su un nome senza rispettare le prerogative del Presidente della Repubblica che ha fatto esclusivamente il suo dovere”. Lo ha detto Ettore Rosato vice presidente della Camera, ai microfoni di ‘6 su Radio 1’.

“Sembra un sopruso -ha aggiunto- quello che Salvini e di Maio si sono prestati a fare- Deve essere chiaro come Mattarella abbia solo difeso gli interessi degli italiani contro quei paesi europei che vogliono mettere il cappello sulle nostre decisioni. Il Pd darà il proprio sostegno al lavoro del Presidente della Repubblica e a Cottarelli”.

“Spero -ha proseguito- che non saremo i soli per sostenere una situazione che è frutto dell’impuntatura di due partiti che dicono di voler governare ma evidentemente non vogliono governare. Andremo alle elezioni costruendo una coalizione alternativa al centro destra e al M5S. Troveremo una modalità normale per andare al voto, Martina è già vicesegretario reggente, Renzi si è dimesso da Segretario e continuerà a dare il suo contributo al Pd”.