Pd, correnti e sperperi Locantore ora basta

Pd, tra correnti e sperperi. “Adesso basta”. Locantore si fa promotrice del cambio di passo. E a Cervellino...

La segretaria provinciale replica al sindaco di Genzano dopo la decisione di quest’ultima di abbandonare il Pd a seguito dell’espulsione.

“Mi farò portatrice della sua istanza all’attenzione della Commissione provinciale”. Intanto il partito si prepara al Congresso chiuso ai non iscritti come deciso a Bologna nell’assemblea nazionale

Iniziativa Pubblica

La maggior parte dei paesi postmoderni, nel definire i fattori di investimento e gli obiettivi strategici delle rispettive politiche economiche, ha individuato nell’efficacia e nell’efficienza dei propri sistemi educativi e nella valorizzazione delle risorse umane gli elementi fondamentali per garantire livelli di formazione di alto e qualificato profilo, assicurare competitività e sviluppo al sistema produttivo e promuovere l’educazione alla cittadinanza, nonché la crescita democratica delle proprie comunità. In tale ottica diviene determinante l’investimento culturale e formativo

Nota Gruppo PD Provincia Potenza

“Ci dispiace leggere, anche questa volta, direttamente a mezzo stampa, una comunicazione da parte dei consiglieri Coiro e Cervellino molto parziale.


Ricordiamo che in Consiglio Provinciale, dopo una lunga trattativa, dall’avvio già difficile, abbiamo costituito, di comune accordo, il gruppo del Partito Democratico. Nella massima condivisione delle decisioni in seno al Partito e nel pieno rispetto dell’Istituzione Provincia di Potenza e del Consiglio Provinciale di cui facciamo parte.

Scuola è Sapere

Diogene affermava che “le fondamenta di ogni stato sono l’istruzione dei suoi giovani” ed è con questo spirito che il PD provinciale ha organizzato un pomeriggio di confronto sul tema della scuola.

Vi aspetto martedì 5 novembre a Potenza. Un abbraccio, Maura
#ripartenzapd #scuolaèsapere

Pagina 1 di 3