Il divario tra Nord e Sud si colma attraverso politiche strategiche capaci di qualificare il Mezzogiorno, con risorse non solo regionali ma anche europee e nazionali da impiegare per realizzare una visione, altrimenti restiamo nell'alveo degli slogan

AGR "La Regione continuerà a muoversi perché la città sia pronta. Riaffermo quanto detto a distanza di anni. Abbiamo chiesto di accelerare i percorsi e di procedere spediti, anche con il nostro supporto. Dal canto nostro, lo abbiamo fatto con la campagna di marketing, con il sostegno economico, con l'apertura della sede dell'Apt, con il finanziamento delle grandi opere. Oltre questo, ci sono altri attori come Comune, Invitalia e Governo nazionale che devono intervenire, ognuno per il proprio ruolo. Un esempio è Anas per cui abbiamo già chiesto l'intervento del Governo".

Sul tema dei vaccini e sulla salute dei bambini avete fatto una campagna demagogica. E anche oggi, dopo aver ascoltato le parole della ministra della Salute Grillo, possiamo affermare che non stiamo uscendo da questa demagogia: perche' non puo' certamente essere un'autocertificazione dei genitori a sostituire la documentazione prevista per legge e che almeno deve essere fornita da medici di base o da una Asl.

Molti gli interventi della Regione a sostegno della competitività dell'Aglianico: 4 i progetti di valorizzazione per 1,6 milioni di euro, 1,4 milioni di euro per il rinnovamento vigneti a cui si aggiunge 1 milione di euro ulteriore, ricerca applicata finanziata dal PSR e oltre 80 giovani under 40 con progetti legati anche a colture vitivinicole.

AGR "Promozione e valorizzazione del prodotto di qualità, rinnovo degli impianti e dei vigneti con le misure OCM, ricerca, ricambio generazionale. Sono questi gli asset principali del sostegno al comparto vitivinicolo lucano messo in campo dal Dipartimento Agricoltura nell’ultimo triennio ad oggi, di cui l’Aglianico del Vulture è il prodotto più rappresentativo e che deve trascinare l’intero comparto.”

Venerdì 6 luglio presso la sala convegni dell’Hotel Santa Loja a Tito Scalo, a partire dalle ore 15, si svolgerà l’Assemblea provinciale di Potenza del Partito democratico. L’appuntamento segna la conclusione del congresso. All’ordine del giorno infatti, è prevista l’elezione del nuovo segretario provinciale e come da Statuto seguiranno tutti gli adempimenti. All’assemblea saranno presenti tutti i massimi dirigenti del Pd lucano insieme ai delegati e ai candidati delle liste congressuali e ai segretari di circolo della Provincia di Potenza. L’incontro è aperto alla stampa.

Il consigliere del Pd, richiamando il percorso di maggiore autonomia avviato attraverso il comma 3 dell’art.116 della Costituzione, rivolge una interrogazione all’assessore al ramo chiedendo quali iniziative si intendono intraprendere

ACR Il consigliere regionale del gruppo Pd, Piero Lacorazza, ha presentato un’interrogazione a risposta immediata sulla questione dei posti in deroga degli organici scolastici in Basilicata, chiedendo che se ne discuta in quarta Commissione consiliare.

“La regione ha oggi sensibilità, consapevolezza, best practice come questa di Pantanello nella ricerca e sperimentazione e una governance del tema più performante del passato”

 AGR “La Basilicata per quantità e qualità dell’acqua e per le azioni già messe in atto e da programmare per il futuro può diventare punto di riferimento virtuoso per la gestione ottimale della risorsa idrica. La regione ha oggi sensibilità, consapevolezza, best practice come questa di Pantanello nella ricerca e sperimentazione e una governance del tema più performante del passato.”

Lo dichiara l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia al convegno di inaugurazione dell’Acqua Campus Med di Ansia a Pantanello.

© 2018 Partito Democratico di Basilicata