Il Pd di Potenza a favore della Direzione Investigativa Antimafia

Il circolo Pd di Potenza riunitosi in assemblea ritiene che l’istituzione della DIA in regione non sia più differibile e che alla luce delle ultime inchieste giudiziarie non sia più sostenibile pensare alla Basilicata come un ‘isola felice .


È emersa l’esigenza di schierarsi senza remore contro ogni tipo di criminalità.


L’assemblea all’unanimità auspica comunque che il tema ,anche a sostegno del Sindacato Autonomo Polizia Giudiziaria ( S.A.P.P.) , venga ricompreso in un più ampio dibattito con governo nazionale e le Istituzioni regionali sulla riforma della giustizia, delle prescrizioni, del diritto di difesa , della giusta durata del processo e della riforma del sistema carcerario con l’auspicio per quest’ultimo di un ampliamento delle composizioni delle sezioni di Polizia Giudiziaria attraverso l’inserimento della stessa Polizia penitenziaria nei diversi organismi interforze.


La riflessione su questi temi è ancora più stringente nel periodo storico in cui viviamo , laddove , la pandemia ha colpito anche il sistema giustizia e ad oggi nessuno è in grado di dire quando e come finirà l’emergenza ne’ quali saranno le conseguenze finali ed il loro impatto sulla nostra società.

 

Il commissario Pd Potenza


Carmine Croce