Pd su Rete idrica aree rurali e Bucaletto

Stampa

Finalmente appaltati i 4 mln€ per l’approvigiamento idrico nel comune di Potenza.

12 mln€ furono trasferiti ad Acquedotto Lucano, d’intesa con il Comune, per completare la rete idrica e fognante nelle nostre frazioni.

Fu un importante risultato colto circa 10 anni fa da un’azione che vide protagonisti le ultime amministrazioni comunali e regionali a trazione PD e in particolare del compianto Nicola Lovallo che successivamente , dopo l’avvio dei lavori della rete fognante, ha sempre sollecitato i lavori per la esecuzione anche della rete idrica nelle zone che ne erano sprovviste.

Come pure salutiamo con gioia l’avvio dei lavori di edilizia sociale a Bucaletto.

Trattasi di alloggi compresi nel Contratto di Valorizzazione Urbana ,firmato nell’Aprile 2013 tra Comune di Potenza e Ministero Infrastrutture ,essendo stato il comune di Potenza tra i vincitori del bando “Piano Nazionale Città” .

Tale programma prevedeva la realizzazione di ben 360 alloggi di edilizia sociale ed altre opere per 72 mln€ con cui si sarebbe messo fine alla vicenda Bucaletto.

In particolare erano disponibili già dal 2004 nelle casse del Comune  8 mln€ , ad oggi non ancora utilizzati, per realizzare case per le fasce sociali più deboli.

Paghiamo purtroppo l’inerzia dell’amministrazione comunale negli ultimi anni.

Siamo consapevoli che Potenza abbia bisogno di un nuovo futuro e nell’attesa che si possa costruire non dimenticando quanto di buono fatto nel passato auspichiamo che tutte queste opere vengano rapidamente realizzate senza il clamore di chi si riconosce meriti che non gli spettano.