De Filippo: “Inopportune le parole di Casino e Moles”

Stampa

“Trovo fuori luogo e altamente inopportune le parole dei parlamentari Giuseppe Moles e Michele Casino nei confronti di chi governa la Basilicata. E’ evidente la volontà di strumentalizzare la vicenda dei trialometani nelle acque del Metapontino per mere questioni elettorali. Confondere i piani delle responsabilità istituzionali e innescare dubbi illegittimi nelle popolazioni per evidenti ragioni elettorali è gravissimo. Per mia cultura personale e politica rispetto sempre le idee di ciascuno, ma quando si scade nelle offese e nelle ingiurie e addirittura nelle minacce come ha fatto l’ex sindaco di Policoro - le cui dichiarazioni sono state cavalcate e rilanciate dai parlamentari lucani di Forza Italia – è necessario fare muro contro le derive e contro gli attacchi violenti. Utilizzare un tema come l’acqua pubblica e allarmare irresponsabilmente i cittadini (non risultano rischi per la salute) non è politica ma è altro”.

Vito De Filippo
Deputato Partito Democratico