Musacchio Adorisio: Adesso basta con i tatticismi e le guerre per le postazioni personali

Nella fase politica che stiamo vivendo serve una forte assunzione di responsabilità. Le elezioni del 4 marzo hanno detto chiaramente che non possiamo più permetterci passi falsi, per questo anteporre i destini personali a quelli dell’intero Partito democratico è una scelta sbagliata e miope. Abbiamo bisogno di avviare una nuova fase del nostro partito, fatta di umiltà e concretezza, di un nuovo rapporto con i lucani e di una rigenerazione della politica che passa necessariamente attraverso il buon esempio e la buona pratica.

C’è una nuova generazione che vuole spendersi in prima persona per la Basilicata, ci sono giovani donne che hanno a cuore il nostro territorio e vogliono lavorare per dare alle nostre comunità un futuro fatto di maggiori diritti e opportunità. Quanto sta accadendo al Comune di Potenza, con l'inaccettabile comportamento dell’assessora Celi, non va certamente in questa direzione ma, anzi, rischia di allontanare ancora di più i cittadini dal Pd. Adesso basta con i tatticismi e le guerre per le postazioni, diamo seguito agli impegni presi dalla Direzione regionale e fortemente voluti dal segretario Mario Polese.  Forse si sta dimenticando il vero legame alla Res Pubblica, al pensare al prossimo e al rispetto del prossimo.

 
Rossana Musacchio Adorisio
Sindaco di Maschito e componente dell'Assemblea regionale Pd