Oggi, venerdì 22 giugno 2018, ore 18.30, presso l'Hotel Happy Moments (C.da Mosella, 92, Lauria - PZ), si terrà la presentazione dell'ultimo libro di Gianni Pittella "Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Per una politica autentica e appassionata", edito da Rubbettino.

In occasione della sua elezione a Senatore della Repubblica, Pittella ripercorre i passaggi più significativi della sua vita politica e lancia la Fondazione Attua, un nuovo strumento di azionariato popolare complementare alla sua attività politica, per rafforzare i territori e per fare da catalizzatore per le tante belle idee che animano le comunità del sud.

Alla presentazione parteciperanno: l'autore Gianni Pittella, Dario Carella, giornalista RAI; Paola Izzi, funzionaria gruppo PD al Senato; Luciana De Fino, imprenditrice.

BAS "E' urgente mettere in campo azioni che permettano politiche di cooperazione europee ed euromediterranee volte ad affrontare le sfide comuni e le problematiche che coinvolgono i paesi e le regioni mediterranee" Lo sottolinea il senatore del Pd Gianni Pittella che, a tale proposito, ha presentato una interrogazione al Presidente del Consiglio, sottoscritta dai senatori Astorre, Cucca, Fedeli, Garavini, Giacobbe, Patriarca, Rojc, Stefano, Valente.

Il senatore del Pd Gianni Pittella ha inviato una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per chiedere che nel prossimo Consiglio europeo venga confermata la posizione dell'Italia favorevole all'accelerazione dei negoziati di adesione all'Ue dell'Albania e della Macedonia.

"Gentile Presidente, al prossimo Consiglio europeo del 28-29 giugno le chiediamo di confermare la posizione dell'Italia favorevole all'accelerazione dei negoziati di adesione all'Unione europea della Repubblica d'Albania e della Repubblica di Macedonia". Inizia così la lettera inviata dal senatore democratico Gianni Pitella al Premier Giuseppe Conte. "Alla luce della lunga amicizia che lega i popoli italiano, albanese e macedone, dei rapporti commerciali fra i nostri paesi, e degli sforzi che i governi albanese e macedone hanno compiuto per rafforzare la democrazia e lo stato di diritto, crediamo che una posizione favorevole all'accelerazione dei negoziati corrisponda all'interesse italiano, macedone, albanese, e dell'Europa intera", conclude la missiva sottoscritta anche dai senatori Giuseppe Cucca, Laura Garavini, Francesco Giacobbe, Nadia Ginetti, Salvatore Margiotta, Antonio Misiani, Tommaso Nannicini, Edoardo Patriarca, Roberto Rampi, Tatjana Rojc, Valeria Valente e Luigi Zanda.

Il consigliere regionale del Pd chiede alla regione di intervenire dopo “la netta chiusura di Confindustria rispetto alle proposte avanzate dai sindacati rispetto alla contrattazione dei lavoratori delle imprese che operano a Viggiano”

ACR “La netta chiusura di Confindustria rispetto alle proposte e sollecitazioni avanzate dai sindacati rispetto alla contrattazione dei lavoratori delle imprese che operano presso il Centro Oli di Viggiano, dovrebbe far riflettere la Regione affinché assuma un ruolo di mediazione rispetto alle questioni poste dai sindacati”. E’ quanto ha dichiarato il consigliere regionale del Pd Piero Lacorazza, ricordando che “i sindacati nei giorni scorsi avevano anche sollevato temi relativi alle condizioni di lavoro degli stessi operai”.

 

Piazza E. Gianturco, 4  - 85100 Potenza
Telefono 0971/52797 - Fax 0971/56403

www.basilicatapd.it

© 2018 Partito Democratico di Basilicata