ACR “Non si può essere lucani senza avere la consapevolezza di quanto successo tanti anni fa, quando tantissimi nostri conterranei sono emigrati per cercare fortuna e non si può essere lucani senza sentire che c’è una Lucania fuori dalla Lucania”. Così il presidente del Consiglio regionale e presidente della Commissione regionale dei lucani nel mondo, Vito Santarsiero nel corso della manifestazione dal titolo “Basilicata terra di emigrazione, terra di accoglienza, promossa dall’Assemblea lucana in occasione della “Giornata dei lucani nel mondo”, che si celebra il 22 maggio, data nella quale nel 1971 il Parlamento approvò il primo Statuto della Regione Basilicata.

Siamo a un passo dalla formazione del governo ma non abbiamo ancora capito se sarà nelle sue intenzioni bloccare le grandi opere. Siccome la futura azione dell'esecutivo scaturirà esclusivamente da ciò che è scritto nel contratto, deduciamo che crescita e sviluppo non saranno nel programma di governo, lo dichiara in una nota stampa il senatore e responsabile trasporti e infrastrutture del Pd Salvatore Margiotta.

AGR Prima di raggiungere Matera, dove ha partecipato alla presentazione del progetto della nuova stazione delle Ferrovie Appulo lucane, il governatore della Basilicata, Marcello Pittella è intervenuto questa mattina a Picerno all’inaugurazione dei lavori del quinto congresso regionale della Uil-Fpl, presenti, tra gli altri, il segretario regionale Antonio Guglielmi, il segretario generale nazionale, Michelangelo Librandi e il leader della Uil lucana, Carmine Vaccaro. Il presidente si è intrattenuto per una mezz’ora con i partecipanti, - fra dipendenti del settore pubblico, delegati, rappresentanti sindacali e delle istituzioni - approfittando dell’occasione per ascoltare richieste e suggerimenti da parte degli addetti ai lavori.

E’ con grande soddisfazione che comunico la stesura di un Ordine del giorno della componente della Donne dem del Partito democratico, di cui mi onoro di far parte, che presenteremo domani all’Assemblea nazionale del Pd che si svolgerà a Roma. L’ordine del giorno, prendendo atto delle poca rappresentativa delle donne dem sia in Parlamento e sia negli organismi di vertice del Partito democratico, basti pensare alla delegazione che ha incontrato il Presidente della Repubblica nelle consultazioni delle scorse settimane, chiede alla Presidenza del partito di “rispettare pienamente ogni vincolo statutario sulla pari rappresentanza di donne e uomini negli organismi dirigenti del Partito, negli organismi esecutivi, nella selezione delle candidature”.

 

Piazza E. Gianturco, 4  - 85100 Potenza
Telefono 0971/52797 - Fax 0971/56403

www.basilicatapd.it

© 2018 Partito Democratico di Basilicata