???

Just in case

Consorzi bonifica, Robortella: “Passo in avanti per i pagamenti”

Scritto da DennyS. Pubblicato in Politica, Primo Piano

 

 

 

 

 

 

 

 

 Per il presidente della Terza Commissione consiliare si continuerà “a monitorare la situazione per evitare che la sofferenza economica degli enti sia scaricata sulla fascia più debole che è quella dei lavoratori”

“E’ notizia di questi ultimi giorni la pubblicazione della determina dirigenziale che, nello stanziamento di fondi a vari enti, indica in 500 mila euro il supporto finanziario da destinare a tre dei Consorzi di bonifica lucani. Un primo grande passo in avanti soprattutto per i dipendenti del Consorzio Alta Val d’Agri, che avanzano allo stato attuale alcune mensilità non pagate dal Consorzio”.

Lo comunica il presidente della Terza Commissione consiliare, Vincenzo Robortella, che al tema dei Consorzi di bonifica e del pagamento degli stipendi arretrati ha dedicato ampio spazio nelle scorse sedute dell’organismo consiliare che aggiunge che “gli uffici sono a lavoro per stabilire le ulteriori risorse da stanziare, nel breve e brevissimo periodo, e già nei prossimi giorni si potranno avere ulteriori buone notizie su questa vicenda”.

“La doppia audizione del Commissario Musacchio – prosegue il presidente – ha permesso di chiarire la situazione, tra contributi regionali da versare, pignoramenti e vicende varie, ricostruendo il percorso che ha portato ai ritardi nello stanziamento delle risorse per il pagamento degli stipendi dei dipendenti. Già nella seduta del 17 maggio il Commissario aveva segnalato le difficoltà legate allo stanziamento dei fondi per quanto riguarda il Bilancio regionale 2017 ma è stato nella seduta del 31 maggio che sono state anticipate buone notizie per quanto riguarda l’arrivo delle delibere regionali per lo sblocco dei fondi, di cui in questi giorni abbiamo potuto prendere visione”.

“I lavoratori del Consorzio – dice ancora Robortella – stanno vivendo una situazione difficile a cui la politica lucana ha il dovere di dare risposta. Per questo auspico, secondo quanto indicato da Musacchio, che non si realizzino ritardi per quanto riguarda il Bilancio regionale 2017, a cui sono legate la maggioranza dei fondi da destinare ai Consorzi di bonifica. La Terza Commissione consiliare continuerà a monitorare questa ed altre vicende nelle prossime sedute consiliari, così come richiesto dal consigliere Lacorazza con una nota ufficiale, per verificare che nel più breve tempo possibile siano stanziate tutte le risorse, che tra rimborso Iva e fondo ordinario ammontano a circa 10 milioni di euro, e che difficoltà tecniche e burocratiche non siano scaricate sulle spalle dei lavoratori, che sono come sempre la fascia più debole e più esposta quando si parla di situazioni di sofferenza economica degli enti”.

“Spero – conclude Robortella – che sarà possibile fornire ulteriori buone notizie in merito anche prima del prossimo 23 giugno, data in cui è previsto lo sciopero dei lavoratori del Consorzio Alta Val d’Agri, cercando di evitare che si ripetano vicende spiacevoli a danno dei lavoratori”.

 

Fondi per la viabilità a Province e Aree interne, Lacorazza chiede audizione in III Commissione

Scritto da DennyS. Pubblicato in Politica, Primo Piano

 

 

 

 

 

 

 

 

Un’audizione sui fondi per la viabilità rinvenienti dai FSC destinati alle Province e dal PO FESR 2014/2020 Asse VI “Sistemi di trasporto ed infrastrutture di rete” per le Aree Interne. E’ quanto chiede, in una lettera inviata oggi al presidente della terza Commissione Vincenzo Robortella, il consigliere regionale del Pd Piero Lacorazza.

 

“Facendo seguito alla mozione ‘Basilicata 2019, le vie del futuro’, promossa dal sottoscritto ed approvata dal Consiglio regionale il 07/02/2017 – scrive Lacorazza – ho ritenuto opportuno chiedere  la convocazione per audizione del Direttore Generale del Dipartimento Programmazione e Finanze, Elio Manti, dell’Assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Nicola Benedetto, delle Autorità di Gestione, dei Presidenti delle Province di Potenza e Matera e del Presidente dell’ANCI, per fare il punto sulla programmazione e spesa dei 24 M€ di fondi FSC, già destinati alle Province, ed ai 40M€ a valere sul Programma Operativo FESR 2014/2020 Asse VI ‘Sistemi di trasporto ed infrastrutture di rete’ per le Aree Interne”.

 

Enzo Sarli: Inaugurazione Scuola Politica

Scritto da DennyS. Pubblicato in Pd sul territorio - Circoli






Carissimi,

dietro impulso di altre analoghe iniziative e grazie alla collaborazione dell’amico Mimmo Guaragna, nostro valente iscritto; considerato il progressivo regredimento del dibattito all’intero del partito, ho ritenuto improcrastinabile ed opportuno il tentativo di avviare la formazione delle future classi dirigenti, istituendo una “scuola politica”.

L’idea è aperta al contributo di tutti.

L’inaugurazione della scuola, con breve presentazione, avverrà il 23 giugno prossimo presso la sede del PD, alle ore 17.30.

Siete tutti invitati.

Vi allego, a tal uopo, un contributo di Mimmo Guaragna con la bozza del programma che col vostro contributo, sarà integrabile e migliorabile.

La scuola della politica

Un caro saluto

Enzo Sarli

 

Agricoltura, Robortella: “incentivare percorsi di filiera”

Scritto da DennyS. Pubblicato in Politica, Primo Piano

 

 

 

 

 

 

 

 Per il presidente della terza Commissione consiliare “abbiamo nel Piano di sviluppo rurale 2014-2020 uno strumento fondamentale per realizzare il modello di agricoltura moderna a cui aspiriamo”

 

“Creare e strutturare i percorsi di filiera nel settore agricolo è il futuro che da qui a qualche anno deve caratterizzare questo comparto in Basilicata. Solo le filiere sane potranno garantire il successo sui mercati internazionali e risultati in termini di quantità delle produzioni, superando uno dei problemi principali dell’agricoltura locale, con prodotti d’eccellenza ma con numeri ridotti per la commercializzazione su larga scala”.

 

Lo dichiara il presidente della terza Commissione consiliare, Vincenzo Robortella, al termine della seduta dell’organismo consiliare, con all’ordine del giorno l’audizione dell’assessore all’Agricoltura, Luca Braia, proprio in merito alle prospettive future e le scelte politiche da compiere per sostenere gli agricoltori.

 

“Bisogna continuare ad incentivare – prosegue Robortella – le richieste che arrivano a livello regionale dal mondo produttivo agricolo, fornendo quel supporto indispensabile in termini di conoscenza e credito economico al fine di contribuire al rafforzamento di produzione e commercializzazione per le imprese lucane, che in larghissima parte sono micro e piccole imprese. Reputo per queste ragioni molto positivo quanto si mette in campo a favore del biologico, nell’ottica del rispetto dell’ambiente, con 87 milioni di euro, e l’annuncio delle prossime misure a valere sul Programma di sviluppo rurale, nello specifico dedicate al miglioramento aziendale delle imprese lucane con le misure 4.1 e 4.2. Altro capitolo di fondamentale importanza è il ricambio generazionale, con il sostegno ai giovani agricoltori. Ben 800 domande circa già presentate, con l’apertura di una nuova finestra nel prossimo mese di luglio”.

 

Per il presidente dell’organismo consiliare “destinare i fondi europei in base a criteri che facciano distinzione in merito ai progetti, alle specificità dei territori e agli obiettivi collettivi da raggiungere per trainare tutto il comparto, vuol dire valorizzare i punti di forza e intervenire sulle criticità che tutt’ora persistono nell’agricoltura lucana, che può vantare una crescita significativa in questi anni ma che deve essere accompagnata e sostenuta passo per passo. Con il Psr 2014-2020 abbiamo uno strumento fondamentale per realizzare il modello di agricoltura moderna a cui aspiriamo, che abbia come punta di diamante la produzione di alta qualità, a partire dal biologico, e alle spalle strutture di filiera solide e attive in tutti i passaggi produttivi, dalla coltivazione alla trasformazione, fino alla vendita finale”.

 

Carretta (PD): Comunicato Stampa

Scritto da DennyS. Pubblicato in Politica, Primo Piano

 Il Capogruppo del pd gianpaolo carretta ha presentato rituale interrogazione finalizzata a conoscere  dall’amministrazione comunale se la stessa sia stata sanzionata dall’ANAC a seguito delle diffide ricevute in relazione alla non regolarità della Polizza fideiussoria rilasciata da soggetto non abilitato c/o gli elenchi ufficiali di Banca d’Italia, in sede di gara per l’aggiudicazione del servizio di Trasporto Pubblico Urbano. E se tale irregolarità e/o illegittimità costituisce motivo di nullità dell’aggiudicazione de quo. Ed  inoltre sulla disastrosa gestione del TPL  non da ultimo per quanto verificatosi nella serata del 29 Maggio 2017 in occasione della storica parata dei turchi allor quando migliaia di persone provenienti anche da fuori  potenza hanno subito un grande disagio a seguito del non funzionamento delle scale mobili al fine di conoscere il perché i predetti impianti siano rimasti chiusi.